top of page

Krishna Janmashtami e Astrologia Vedica dello Yoga

Aggiornamento: 7 set 2023

Una guida pratica alla giornata più potente dell'anno.

Krishna Janmashtami
Il pavone è uno degli animali preferiti da Krishna

Janmashtami, noto anche come Krishna Janmashtami, è una festa celebrata per celebrare la nascita del Signore Krishna.


Secondo il calendario indù, questo evento significativo cade nell'Ashtami (ottavo giorno) del Krishna Paksha nel mese di Bhadrapada.


Krishna incarna l'amore, la gioia e la beatitudine eterno. Questo festival è un’occasione importante per milioni di persone in tutto il mondo, in questa celebrazione ci si impegna nella devozione e nell'amore supremo.


Il 7 di Settembre secondo i calcoli dell'astrologia dello yoga è Krishna Janmashtami!


“Janmashtami è il giorno in cui celebriamo la nascita del Signore Krishna. Lord Krishna significa Ananda (beatitudine, pura felicità). Esprimiamo ogni felicità celebrandolo in questo giorno così auspicio...


Quindi in Janmashtami Krishna si sta celebrando la nascita della grande Beatitudine.


Devaki (la madre del Signore Krishna) rappresenta il corpo fisico, mentre Vasudeva (il padre del Signore Krishna) rappresenta il Prana (la forza vitale). Quindi, quando il Prana scorre attraverso il corpo, allora nasce Ananda (la beatitudine, rappresentata dal Signore Krishna).


Ma in quel momento, l’ego (rappresentato da Kamsa, zio materno di Sri Krishna e re malvagio) vuole distruggere la beatitudine.


Dove c’è gioia, non può esserci ego.


Lord Krishna è il simbolo dell'amore e della gioia. L'amore, la felicità e la naturalezza sono i più grandi nemici dell'ego.


E cosa rappresenta il Signore Krishna? È il simbolo della felicità, della gioia e dell'essere naturali. Egli è la fonte stessa della beatitudine. Questo è il motivo per cui c'è una guerra tra l'ego e l'amore, perché l'ego si scioglie e scompare quando l'amore sorge dentro di noi. :-)


Kamsa rappresenta l'ego e l'ego nasce insieme alla nascita del corpo.


Devaki (il corpo) è la sorella di Kamsa.


Quando il Signore Krishna nacque nella cella della prigione, tutte le guardie carcerarie si addormentarono. Quando non c'è felicità e gioia (Lord Krishna), il corpo si sente come in una prigione. Quindi quando l'amore (il Signore Krishna) nacque in questa prigione (corpo), tutti i sensi (simboleggiati dalle guardie carcerarie) si addormentarono. Quanti simbolismi mistici!


I cinque sensi – occhi, orecchie, naso, lingua e pelle – sono le guardie del corpo e guardano sempre verso l’esterno per la gioia.


In realtà sono le guardie di Kamsa (ego).


Quindi si addormentano quando ci si rivolge verso la fonte della gioia, la beatitudine che nasce dentro (Lord Krishna).


Ora, dopo la nascita, il Signore Krishna dovette essere portato in un altro luogo per motivi di protezione e sicurezza (via da Kamsa che voleva ucciderlo).


Quindi il Signore Krishna andò a Vrindavana dopo la sua nascita, a casa di Nanda e Devi Yashoda.


Quando conoscerai queste storie nei simbolismi più intimi vedrai nascere in te un' amore naturale per Krishna!


COSA FARE IN QUESTA MAGNIFICA GIORNATA:


  1. Inizia la giornata cantando il mantra "Aum Namo Bhagavate Vasudevaya". Questa potente invocazione può essere recitata 108 volte per poi passare all'ascolto o alla recita del Maha Mantra Hare Krishna.

  2. Leggere testi sacri come la Bhagavad Gita o lo Srimad Bhagavatam può approfondire la tua comprensione e connessione con gli insegnamenti del Signore Krishna.

  3. Poiché il Signore Krishna incarna la gioia e la celebrazione, è altamente consigliato partecipare a un Satsang o riunirsi con amici e familiari per cantare canti devozionali.

  4. Tradizionalmente, una lampada viene accesa rivolta verso est. Ciò significa saggezza, che allontana l'oscurità dell'ignoranza.

  5. Se hai una statua del Signore Krishna, puoi eseguire un bagno rituale utilizzando una miscela di cinque ingredienti sacri: latte, burro chiarificato, miele e yogurt.

  6. Krishna aveva una passione per i latticini e i dolci. Offri burro, latticini, dolci e riso in segno di devozione.

  7. Concludi i rituali meditando o ascoltando la musica del flauto, che era lo strumento preferito del Signore Krishna, per centrare la tua mente e connetterti con la pace interiore.

ASPETTI ASTROLOGICI IMPORTANTI DA TENERE A MENTE IN QUESTA GIORNATA


La grande energia dell'ottavo giorno dalla Luna accelera tutte le trasformazioni interne ed esterne, sforna le nostre negatività, ci dà anche il potere di neutralizzare i veleni interni ed esterni.


Questo periodo si chiama Ashtami Tithi (è governato da Rahu e si ritiene che l'esecuzione di questi rituali possa mitigare gli effetti malefici di Rahu, migliorando al tempo stesso le influenze benefiche dei pianeti nella propria carta astrologica.

Janmashtami non è solo una celebrazione rituale, ma un viaggio spirituale che consente di approfondire i regni della coscienza, dell'amore e della beatitudine. Come suggerisce Gurudev Sri Sri Ravi Shankar, comprendere gli aspetti allegorici della storia di Janmashtami può arricchire le nostre vite aiutandoci a comprendere i valori spirituali nascosti dietro di essi.


UN ULTIMO GRANDE CONSIGLIO


acquista in questo giorno la bhagavad gita di Srila Prabhupada il più grande testo spirituale del creato!!!


Ti auguro davvero di passare una giornata in coscienza di Krishna.


Per la tua Evoluzione

Matteo


Ascolta la mia playlist astrologica da questo link

Ascolta le recensioni dei miei clienti che hanno fatto il consulto astrologico con me


Visita la pagina dedicata all'astrologia vedica dello yoga



152 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page